[ Notizie ]
Comunicato Curva Nord dell'Atalanta presentato alla Gazzetta dello Sport
07 Marzo 2016 - letto 1583 volte

Sabato 27 Febbraio 2016, sulle colonne del settimanale SportWeek allegato alla Gazzetta dello Sport è apparso un articolo a firma del Sig. Sebastiano Vernazza a commento di una manifestazione svoltasi a Bergamo promossa dalla tifoseria organizzata dell’Atalanta.

Il Sig.Vernazza non era presente alla manifestazione e non potendo raccontare i fatti, cosa che per altro ci pare dovrebbe essere alla base dei principi deontologici di chi esercita questa professione, ha dato spazio alla Sua personale visione delle cose.
Nel suo articolo ha posto l’accento sulla presenza alla manifestazione stessa di numerosi bambini ed ha citato, tra le altre cose, la frase di un ex calciatore “quando allenavo le giovanili sognavo una squadra di orfani” aggiungendoci la Sua personale conclusione: i genitori nel calcio che problema.

L’utilizzo della frase come paradosso in realtà cela l’evidente intento da parte del Sig.Vernazza di insinuare nella testa del lettore il concetto seguente : meglio dei bambini orfani piuttosto che con genitori che li accompagnano in manifestazioni stile quella di Bergamo.
L’autore dell’articolo si è avventurato sul terreno della sferaeducativa ed affettiva che sta alla base del rapporto tra genitori e figli. Ci appare grave ed irrispettoso verso chi ha manifestato e verso i lettori della Gazzetta stessa.

Ci permettiamo di far presente al Sig.Vernazza che portare i propri figli a manifestare per un’idea non significa condizionarli ma insegnar loro che per i propri ideali vale sempre la pena battersi, anche se qualcuno li considera, a torto o ragione, ideali di una minoranza.I Suoi attacchi al mondo Ultras sono cosa frequente, non Le piace il tifo organizzato, non Le piacciono gli Ultras ed in particolare non Le piace la nostra realtà: se ne faccia una ragione, c’eravamo, ci siamo e ci saremo sempre.

Una famosa locuzione latina recita: qui gladio ferit gladio perit.
Ed allora ci sia consentito di chiudere, a nostra volta con una citazione.

“ […] giornalisti avete troppa sete e non sapete approfittare delle libertà che avete, avete ancora la libertà di pensare ma quello non lo fate e in cambio pretendete la libertà di scrivere e di fotografare. Immagini geniali e interessanti di presidenti solidali e di mamme piangenti. E in questa Italia piena di sgomento come siete coraggiosi, voi che vi buttate senza tremare un momento […] . Voi vi buttate sul disastro umano col gusto della lacrima in primo piano...” (cit. G.Gaber)

CURVA NORD BERGAMO 1907

 

Qui l'articolo su Gazzetta.it con il comunicato del cdr.

Notizie correlate Atalanta
Altre notizie
06 Dicembre 2017 - Oggi il gruppo Irriducibili Carpi comunica il proprio scoglimento. Questa dolorosa decisione è stata presa perché sono venute...
06 Dicembre 2017 - In occasione della partita Hellas Verona-Genoa di ieri sera al Bentegodi, la Digos ha denunciato tre ultras per possesso di artifici...
06 Dicembre 2017 - Reggiana Calcio comunica che per la partita Padova-Reggiana, valida per il diciottesimo turno di andata del campionato di Serie C 2017/2018,...
05 Dicembre 2017 - È un abbraccio caloroso e percorre in un attimo i 500 e più chilometri che dividono Salerno da Firenze. «Antonio tieni...
05 Dicembre 2017 - Dopo che il CASMS ha indicato la sfida Casertana-Paganese, in programma mercoledì 6 dicembre alle ore 20.30 allo stadio...
04 Dicembre 2017 - Ventitre provvedimenti di Daspo dai 3 ai 5 anni, sono stati emessi dal Questore di Potenza, Alfredo Anzalone, per gli incidenti...
   
Videotifo
Derby Torino - Gobbi 0-1
coreografia del secondo tempo tra il derby toro - j**** forza toro sempre
Ultras Napoli a Firenze
Corteo Iniziale Trasferta di Firenze 2003/2004
TI AMO NAPOLI
L'INIZIO DI UN SOGNO CHE POI SI E REALIZZATO
tifo viola a genova
il video mostra tifo viola a genova contro la sampdoria
milan Fiorentina Viola Ultras
Fiorentina Viola Ultras (Fiorentina)

Calciomercato a cura di Tuttomercatoweb.com
TIFO-Net informa
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.